Chi siamo

L’ interesse per i Setter Gordon risale a molti anni fa, ma l’inizio dell’allevamento si ha con l’importazione di due femmine dalla Francia, Aithi de l’Enclos des Jonquilles(1986) e Cooly de l’Enclos des Jonquilles(1987). Mentre la prima è stata esposta sporadicamente, Cooly ha conseguito i titoli di Campionessa Italiana, Internazionale e Mondiale (1992). Da queste due femmine, molto interessanti poiché provenienti da un allevamento "dual purpose", mirante cioè alla conservazione delle qualità morfologiche e venatorie, con accoppiamenti mirati ho ottenuto dalla prima cucciolata di Aithi con Ch. Blackberry Jet-Black Shadow(figlio del Camp. Lourdace Bullion) il mio primo campione, Anaran, Campione Italiano ed Internazionale oltrechè vincitore di moltissime prove di caccia pratica, un vero Gordon completo che molto ha significato per me sia nell’allevamento che sul piano umano.

Purtroppo Anaran è morto nel Giugno 2000 a soli 11 anni e ½ , ma il suo ricordo è vivissimo in me, anche attraverso i suoi discendenti. Da Cooly, accoppiata con Anaran, ho ottenuto 4 soli cuccioli, tra cui Cunag (Campione Mondiale Giovane 1992) e Clabach, una fattrice molto importante. Sempre nel 1992 ho ottenuto l’omologazione dell'affisso da parte dell’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana.

Nel 1996 da un accoppiamento di Anaran con una femmina francese (Happy du Grand Valy) è nata Camusfearna Llaka, grandissimo soggetto sul piano venatorio, terza classificata al Derby per Giovani Gordon in Francia nel 1998 e titolare di oltre 20 qualifiche in caccia pratica e caccia a starne.

Nel 1995 ho importato dall’Inghilterra Prairiedawn Double Exposure, Maverick, un soggetto di grandissima tipicità, che mi ha permesso di imprimere una decisa svolta al mio allevamento, sarò sempre riconoscente a Sandi e Steve Sheppard per avermi dato questo splendido soggetto. Anche se è stato esposto per poco tempo, Maverick è diventato Campione Italiano, Internazionale e Sloveno, oltre che Campione Europeo a Starne con la squadra italiana nel 1999.

Dalla prima cucciolata di Maverick con Clabach ho ottenuto due soggetti di spicco, Camusfearna Nevis e Camusfearna Noble Maiden, ambedue Campioni Italiani di bellezza, mentre Maiden ha conseguito anche il titolo di Campionessa Europea Giovani nel 1998.

Nel Giugno 2000 Nevis ha ottenuto il CAC-CACIB-BOB all’Esposizione di Campionato Francese (Longchamp – Parigi), primo Gordon italiano ad ottenere questo riconoscimento.

Il 2001 è stato per l'allevamento un anno ricco di soddisfazioni, con ben 12 titoli conseguiti, in Italia e in varie nazioni straniere, sui ring e sui terreni di prove. Sempre nel 2001 è arrivato in allevamento un nuovo riproduttore, Brodruggan Sir Lancelot, importato dall'Australia; alla sua prima uscita in classe giovani, "Lance" ha conseguito il titolo di "Bundessjugendsieger" tedesco, cioè di Giovane Campione tedesco. Lancelot, come quasi tutti i miei cani, è stato presentato per un periodo di tempo breve, malgrado ciò ha ottenuto i titoli di Campione Italiano, Internazionale, Croato e Riproduttore. Quest'ultimo è un titolo che premia, più di ogni altro il lavoro di un allevatore, in quanto certifica che il soggetto campione ha avuto almeno 3 figli che a loro volta sono diventati campioni italiani.

Il decennio successivo è stato caratterizzato da eventi che hanno profondamente modificato la mia esistenza ed hanno avuto come conseguenza una drastica diminuzione della mia partecipazione ad esposizioni e prove di lavoro.

Malgrado ciò, soggetti Camusfearna hanno conseguito titoli sia in prova che in expo, anche se in misura ovviamente minore. Tra questi mi piace ricordare Camusfearna Lady Hawk, primo soggetto femmina di razza Gordon a conseguire il titolo di Campione Italiano Assoluto, cioè Campione di Bellezza e Campione di Lavoro, il titolo più ambito perché incorona il mitico soggetto “Bello e Bravo” a cui ogni serio allevatore di razze da lavoro dovrebbe tendere.

Un altro importante soggetto, divenuto Campione Italiano di Lavoro, è Camusfearna Rimbaud, ora ritirato dalle competizioni, ma impareggiabile compagno di splendide giornate venatorie per il suo fortunato compagno umano.

Altri soggetti a me cari, che mi hanno dato parecchie soddisfazioni, sono i fratelli Camusfearna Flower of Love (Gillo) e Camusfearna Fantasy Elixir (Lisa). Ambedue Campioni Italiani, Gillo anche Campione Europeo Giovani, pur essendo stati presentati abbastanza raramente, rappresentano ancora due eccellenti testimoni della razza, oltre che splendidi compagni di vita.

Camusfearna Fantasy Elixir (Lisa), accoppiata con il campione inglese Amscot Dramatist ha prodotto soggetti di grande tipicità e venaticità. In allevamento è rimasto Camusfearna Excalibur (Wilbur), attualmente in fase di avanzata preparazione per le prove di lavoro.

Tutti i miei Gordon vengono allevati tenendo sempre presente la funzione per la quale la razza è stata selezionata e sono convinta che le qualità "professionali" (in questo caso venatorie) non debbano mai essere disgiunte dalle qualità morfologiche ed è quindi un motivo di orgoglio ottenere risultati prestigiosi sia in esposizione che sui terreni di prova. Oltre a ciò un fondamentale elemento di selezione è rappresentato dal carattere. Un cane, di qualunque razza sia e quale ne sia il suo utilizzo, deve prima di tutto essere un eccellente compagno di vita. Per questo motivo allevo i miei cuccioli facendoli nascere in casa, lasciandoli quanto più possibile vicino alla madre, facendoli socializzare con persone e cani adulti, e cercando di far vivere loro quante più esperienze possibili per avere adulti sereni ed equilibrati, fiduciosi nei confronti degli esseri umani con i quali condivideranno le loro vite.

 

Perchè Camusfearna

 

Molti mi chiedono l’origine del nome dell'allevamento, sicuramente un po’ strano e non facilmente individuabile.

Alcuni anni fa mi capitò di leggere il libro "L’Anello di Acque Lucenti" dello scrittore scozzese Gavin Maxwell, nel quale l’autore narra della sua vita nelle Highlands scozzesi, in compagnia di alcune lontre semi domestiche, in una casa sul mare, isolata dal mondo civile, la casa dei suoi sogni… CAMUSFEARNA appunto.

Il fascino di questo libro e della sua ambientazione mi hanno colpita al punto da farmi pensare che solo il nome CAMUSFEARNA fosse quello giusto per il mio allevamento, per i cani dei miei sogni, per i miei cani scozzesi, i Gordon.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito web.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente ne accetta la trasmissione sul proprio dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Dati di navigazione – log files

I sistemi informatici e gli applicativi dedicati al funzionamento di questo sito web rilevano, nel corso del loro normale funzionamento, alcuni dati (la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet) non associati a Utenti direttamente identificabili. Tra i dati raccolti sono compresi gli indirizzi IP e i nomi di dominio dei computer utilizzati dagli Utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri riguardanti il sistema operativo e l’ambiente informatico utilizzato dall’Utente. Questi dati vengono trattati, per il tempo strettamente necessario, al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il regolare funzionamento.
 
Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio volontario ed esplicito di posta elettronica agli indirizzi indicati nei differenti canali di accesso di questo sito e la compilazione dei “form” (moduli elettronici) specificamente predisposti comportano la successiva acquisizione dell’indirizzo e dei dati del mittente/utente, necessari per rispondere alle istanze prodotte e/o erogare il servizio richiesto. Specifiche informative di sintesi saranno riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.
 
Cookies

Non sono utilizzate in alcun modo tecniche informatiche per l’acquisizione diretta di dati personali identificativi dell’utente. I c.d. cookies di sessione, una volta terminata la connessione al sito web non vengono conservati.
I nostri sistemi informatici non utilizzano:
- cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale
- cookies persistenti di alcun tipo